CASE STUDIES

La Prima Nave Pilota ibrida elettrico-diesel/diesel ibrida plug-in dell’Inghilterra per l’Autorità Portuale di Londra Monta TR31

Settore Commerciale:

Commercial Marine

Luogo:

Londra, Regno Unito

Descrizione del Progetto:

L’Autorità Portuale di Londra (Port of London Authority, PLA) ha recentemente varato la prima nave pilota ibrida elettrico-diesel del Regno Unito, Leader, costruita dal team di Goodchild Marine, nel Norfolk.

L’imbarcazione è stata progettata in modo da ottimizzare le prestazioni ecologiche ed incoraggiare l’uso di tecnologie più pulite, in linea con l’impegno da parte dell’Autorità Portuale a rispettare la Strategia sulla Qualita’ dell’Aria per il Tamigi.

Leader, il cui utilizzo ridurrà drasticamente quello dell’imbarcazione Patrol costruita nel 1982, usa circa il 40% in meno di diesel per miglio nautico, così permettendo di ridurre le emissioni di anidride carbonica.

A contribuire ad un minor uso di carburante sono anche il peso leggero, l’attrito ridotto al minimo/minimal drag, e il design dello scafo – ispirato alle imbarcazioni ORC – progettato dagli architetti navali francesi di Pantocarene e adattato da Goodchild Marine.

Ciascuna carica delle batterie garantisce all’imbarcazione abbastanza energia per percorrere 20 miglia nautiche a velocità fino a 15 nodi. L’utilizzo dei motori a diesel consente di incrementare la velocità fino a 19 nodi, ricaricare le batterie, e dare la propulsione necessaria.

Durante la fase di costruzione di questa nave unica nel suo genere si è resa necessaria l’installazione di un sistema di sicurezza, per proteggere i membri dell’equipaggio nelle fasi di trasbordo del pilota, ispezione, manutenzione, e in generale di movimento attorno alla nave.  

Soluzione/Dispositivi utilizzati:

In collaborazione con Goodchild Marine, per agevolare questa fase del progetto, è stato installato il sistema di rotaie e carrelli Tight Radius TR31 di Harken Industrial.

Il dispositivo funge da punto di ancoraggio mobile, consentendo all’equipaggio di agganciarsi in sicurezza ad un carrello, e muoversi liberamente attorno all’imbarcazione, senza rischiare di cadere in acqua.  

Le rotaie sono in alluminio per uso marino, della massima resistenza, e rispettano i due requisiti della Maritime and Coastguard Agency (MCA). Le rotaie sono testate fino a 1200 kg (2645 lb).

Rotaie dritte possono essere curvate per consentire cambi direzionali fino ad un raggio di 350 mm (13.8”), senza incidere sulla capacità del carrello di scorrere agevolmente lungo raggi molto ridotti e giunture.

Sulla Leader, il sistema TR31 è stato installato lungo la timoneria, mentre un altra rotaia è stata fissata sulla prua.

Riassunto:

Montare un sistema di sicurezza adatto è essenziale a migliorare la sicurezza su una nave pilota, per evitare che l’equipaggio cada in acqua mentre lavora sul ponte.

Questi sistemi devono essere valutati attentamente, e progettati in modo da garantire una soluzione ottimale dal punto di vista sia della sicurezza che del funzionamento.

Grazie alla progettazione e installazione del TR31, l’Autorità Portuale di Londra è stata dotata di un sistema versatile e di elevata qualità, che consente di ancorarsi e muoversi liberamente e in sicurezza lungo la barca in movimento.

Testimonianza del Cliente:

L’Autorità Portuale di Londra monta dispositivi di sicurezza Harken Industrial su molte navi e imbarcazioni, e non abbiamo mai avuto nessun tipo di problema. L’azienda è estremamente professionale, e fornisce materiale di alta qualità.”

“Per quanto riguarda la nuova nave pilota Leader- le rotaie di sicurezza sono state curvate in modo personalizzato per adattarle al profilo dell’imbarcazione. Grazie a questa operazione, la rotaia finale ha meno giunture e il carrello può scorrere piú agilmente. Questo è un aspetto positivo, che garantisce un miglior utilizzo all’equipaggio e ai piloti una volta ancorati.”

Daniel Harwood, Sovrintendente Ingegneria Marina, Autorità Portuale di Londra

Foto dell’imbarcazione ibrida sull’acqua e del sistema TR31 installato sono presenti della Galleria più in basso.

Informazioni aggiuntive:

Nella realizzazione della nave pilota ibrida elettrico-diesel/diesel ibrida plug-in, Goodchild Marine ha collaborato con EP Barrus per i motori Yanmar, e con Marine and Industrial Transmissions Ltd. (MIT) per il sistema Transfluid. Patrol, la nave correntemente in dotazione, monta due motori diesel Scania.

Leader è stata esposta al Seawork International 2019, a Southampton.