News

L’incredibile Impresa su Highline di Nathan Paulin, con l’aiuto di Harken Industrial

Il professionista dell’highline Nathan Paulin ha raggiunto uno straordinario risultato a fine 2019, percorrendo una slackline di 510 metri posizionata tra due grattacieli in Francia.

Nathan ha impiegato solo 35 minuti per completare l’attraversamento, camminando a piedi nudi a 150 metri d’altezza. L’impresa è stata trasmessa in diretta sulla TV francese, sul canale France 2.

Le foto nella galleria sotttostante mostrano tutta la preparazione necessaria a rendere questa sfida una realtà, e l’impressionante altezza della slackline tra i due grattacieli.

La Sfida dell’Highline

Attraversare la fune era solo parte della sfida. Prima di poter tentare l’impresa, il team di Nathan doveva capire come mettere la slackline in posizione e pronta per l’attraversamento.

Diversi esperti hanno collaborato al raggiungimento dell’obiettivo, tra cui il Project Manager Alexandre Gomez de Miranda di Rope & Web e SDD Slackline.

Il team ha dovuto studiare installazioni tecniche sopra diversi edifici, che necessitavano di deviazioni e ancoraggi intemedi per fissare la fune da un edificio all’altro.

Dopo varie considerazioni, l’highline è stata posizionata nel quartiere finanziario di La Defense, tra le torri Coeur Défense (alta 160 metri) e Tour CB21 (180 metri).

Il contributo di Harken Industrial

La slackline è stata posizionata tramite l’utilizzo di diversi dispositivi, tra cui il Rigging Winch 500, il LokHead Winch Kit e il LokHead Power Hauler elettrico.

Il Rigging Winch 500 è stato utilizzato come strumento di trazione, per tirare un Dyneema 5.5 mm e la fettuccia per l’intera lunghezza durante l’assemblaggio e lo smontaggio dell’highline.

Su entrambe le estremità della fune sono poi stati installati rigging winches assieme al LokHead Power Hauler elettrico, come dispositivi di recupero per evacuare l’highliner nell’eventualità di un operazione di soccorso.

Era inoltre dispiegata una squadra di soccorso specializzata, e prima che Nathan potesse tentare l’intero attraversamento della slackline sono stati effettuati diversi giri di prova.

Nathan si è espresso sull’attrezzatura utilizzata e i benefici per il suo team nella fase di preparazione:

“I verricelli di Harken Industrial sono estremamente comodi da trasportare, perché sono leggeri ed ergonomici; queste erano qualità essenziali per la squadra, dato che dovevamo poter accedere al tetto degli edifici. Un altro vantaggio è stata la possibilità di usare questi verricelli per trainare un Dyneema sottile 5 mm e una slackline piatta larga 25 mm.”

“La versatilità dei verricelli è sicuramente un grande vantaggio per il tipo di progetti su cui lavoriamo, dato che abbiamo necessità molto particolari. Infine, le batterie ci hanno reso indipendenti dalla rete elettrica, e non hanno deluso. I due verricelli sono stati un aiuto prezioso ed essenziale per questa highline!”

Nathan Paulin, Professionista di Highline

Guarda il video dell’impresa di Nathan lungo lo skyline francese.

Crediti per le immagini presenti nella galleria sottostante: Stéphan Denys.

I seguenti post potrebbero essere di tuo interesse: